Cose da pazzi. I matti SIAMO tra noi

Sesto Fiorentino, 11-12-13 novembre 2010

Cose da pazzi
I matti SIAMO tra noi

INGRESSO LIBERO

L’Istituto Ernesto de Martino e Fra(m)menti di luna verde propongono una tre giorni di festa, parole e musica per il trentennale della chiusura dei manicomi (legge Basaglia). La legge 180 ha permesso al territorio di riappropriarsi della follia che è parte anch’essa del vivere comune. Abolendo l’internamento non abbiamo risolto il problema della malattia mentale, ma abbiamo riammesso con diritto di cittadinanza nelle nostre strade e piazze la diversità, che prima era oscurata e negata in qualche angolo lontano delle nostre menti, delle nostre case.
E come trent’anni fa vogliamo far irrompere tra le strade, come il Marco Cavallo di basagliana memoria, la certezza che pur tra mille difficoltà e problemi la libertà è un valore irrinunciabile per tutti e che la differenza e il confronto rendono migliori gli umani.

— Giovedì 11 novembre —

Ore 21.15
Teatro della Casa del Popolo Unione Operaia di Colonnata,
Piazza Rapisardi, Sesto Fiorentino
La compagnia Sezione B di Federico Mazzinghi, Giacomo Rosa,
Francesca Viliani e Mirko Risaliti presenta il “corto”
I fiori di Aquilegia
(una seduta di gruppo nel manicomio cittadino)

A seguire

Spettacolo teatrale
L’associazione Fra(m)menti di Luna Verde presenta
Trent’anni di solitudine ovvero un Basaglia fu primavera
Un percorso d’immagini e parole visto dalla parte dei pazienti con la “normalità” a fare coreografia sulla sfondo

— Venerdì 12 novembre —

Ore 21.15
Cinema Grotta
Lettere dal manicomio
Septtacolo tratto da “Centro di Igiene Mentale”.
Teatro-canzone scritto e interpretato da Simone Cristicchi, Tommaso Taddei ed Emiliano Terreni. Le lettere dei matti dell’Ospedale San Girolamo di Volterra, le canzoni di Simone Cristicchi per uno spettacolo di forte impatto civile e sociale

— Sabato 13 novembre —

Ore 9.30-11.30
Sala Pilade Biondi, Comune di Sesto Fiorentino,
Piazza Vittorio Veneto
Trent’anni dopo
Convegno a cura del Centro Salute Mentale – MOM 7 di Sesto Fiorentino, Fiesole e Vaglia.
Un’occasione per fare il punto sui servizi del territorio a trent’anni dalla chiusura dei manicomi

Ore 11.30
Partenza da Piazza Vittorio Veneto a Sesto Fiorentino
La carovana dei folli
Microinterventi da un camion itinerante verso luoghi storici della psichiatria a Sesto Fiorentino; accompagneranno la carovana gli attori e i pazienti della Compagnia Teatrale Papalagi, nata dall’esperienza dei laboratori teatrali attivati dal Centro di Salute Mentale di Fornaci di Barga e dell’Associazione Fra(m)menti di Luna Verde

Ore 13.30
La carovana si concluderà a Piazza Rapisardi a Sesto Fiorentino dove, presso l’Unione Operaia, sarà offerto un pranzo buffet

Ore 21.15
Teatro della Casa del Popolo Unione Operaia di Colonnata,
Piazza Rapisardi, Sesto Fiorentino
E ti chiamarono matta
Le canzoni scritte quarant’anni fa dallo psichiatra/cantautore Gianni Nebbiosi reinterpretate da Alessio Lega, Rocco Marchi e Francesca Boccolini

a seguire

Carlo Monni con Arlo Bigazzi, Orio Odori, Giampiero Bigazzi in
Notte campana
Dedicato al poeta Dino Campana, follia e utopia che termina al manicomio di Castelpulci

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedintumblrmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedintumblrmail