Ex fabrica

Una fabbrica chiusa, dopo cento anni di lavoro, le macchine e gli attrezzi al loro posto.
I segni dell’operaio lasciati sui muri, sulle carte appese, sugli oggetti. Qui non c’è più nessuno, ma restano le tracce che raccontano una storia di menti, corpi, mani, che creavano con la loro abilità artigianale bulloni per i binari delle ferrovie. E noi abbiamo viaggiato su quei binari dal Sud al Nord dell’Italia e poi di nuovo dal Nord al Sud per tornare a casa. Ora restano la storia e le storie di chi lì ha vissuto e lavorato.
Le foto di Giorgio Scalenghe, scattate nel 2013, ritraggono i locali, gli oggetti e gli attrezzi presenti in una piccola fabbrica metalmeccanica da poco dismessa di un paese dell’area alpina piemontese (Vogogna, prov. Verbano Cusio Ossola).

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedintumblrmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedintumblrmail