1968, una ricerca in Salento

Kurumuny edizioni, in collaborazione con l’Istituto Ernesto de Martino e l’ Istituto Diego Carpitella, presenta

Gianni Bosio, Clara Longhini
1968 UNA RICERCA IN SALENTO
Suoni grida canti rumori storie immagini

Kurumuny, 2007
Pgg. 350 + 3 CD
€ 25

Nel 1968 Gianni Bosio e Clara Longhini dell’Istituto Ernesto de Martino di Milano fecero un viaggio in Salento per una campagna di ricerca, raccogliendo un grosso corpus di registrazioni che documentavano i canti, le nenie, le filastrocche della gente, i suoni della quotidianità (campane, bande, processioni, mercati, ecc.), insieme a una serie molto interessante di fotografie. Questa pubblicazione, un percorso di 350 pagine e tre CD, si snoda attraverso il racconto di quel viaggio di ricerca e la proposta di quei materiali.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedintumblrmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedintumblrmail

Articolo 1: ieri canti sul lavoro oggi

Istituto Ernesto de Martino, ilgrandevetro

Istituto Ernesto de Martino, Progetto Giovani, Regione Toscana, Porto Franco, TraArt, Assessorato alle Politiche Giovanili del Comune di Sesto Fiorentino, Comune di Sesto Fiorentino – Sesto d’Estate ’06, CGIL – cent’anni d’Italia, Cooperativa Sociale CAT, Cooperativa Sociale ALICE, Cooperativa Sociale ARCA, Progetto Audience, presentano

ARTICOLO 1
ieri canti sul lavoro oggi

A cura di Luciana Pieraccini

In redazione: Stefano Arrighetti, Claudia Borghesi,
Eva Bruschi, Alessandro Grassi,
Alessio Noferini, Francesca Piccardi

2006, ilgrandevetro
Collana Lapislazzuli
Pgg. 114
€ 10

Ieri canti anonimi e di autore hanno costituito la didascalia sonora delle lotte del movimento operaio e contadino e delle sue organizzazioni. In parole e musica le attese, le speranze, le vittorie e le sconfitte: memoria e storia.
Oggi alcuni di quei canti vengono scelti, elaborati e liberamente riproposti da giovani musicisti dell’area sestese, dal Coro della Scuolda di Musica e dalla banda musicale dell’ARCI.
L’Istituto Ernesto de Martino e il Progetto Giovani hanno fatto la proposta. Istituzioni varie, in primis l’Assessorato alle politiche giovanili del Comune di Sesto Fiorentino, l’hanno supportata.
Questo libro, in buonissima misura, è il racconto di un lavoro assai lungo, assai ragionato.
Il CD allegato è il risultato di un lavoro comune e di una comune crescita artistica e umana: il che, di per sé, è già un ottimo risultato, foriero di imprese a venire.

Ivan Della Mea

Indice

  • Mariella Zoppi, La cultura è un diritto
  • Gianni Gianassi, Sindaco di Sesto Fiorentino, Il lavoro, la memoria, la Costituzione
  • Ivan Della Mea, La palla sta su
  • Stefano Arrighetti e Alessandro Gianassi, Generazioni e musiche a confronto. Il racconto di un’esperienza
  • Progetto Giovani, Breve storia di un concorso fotografico
  • Progetto Giovani, L’incontro con Les Anarchistes
  • Le canzoni proposte
  • Le canzoni scelte
  • I protagonisti
    • Banda Musicale ARCI
    • Rachel’s Kronic Band
    • Samuel Bellamy Ensemble
    • Dadgag
    • Zeenze Double Quartet
    • Noferini Granchi Nigro
    • H.G.B.
    • Bitter Cocks feat. Sarcoli Bros
    • O.C.B. Spesouanypa
    • Associazione corale Sesto in Canto
    • Francesco Arrighetti

Lista delle tracce sul CD allegato

  • Il canto dei lavoratori (adattamento di G. Salviucci Marini) – Banda Musicale ARCI di Sesto Fiorentino – 1:33
  • O cara moglie (L. Della Mea) – Rachel’s Kronic Band – 5:29
  • Partono gli emigranti (E. Cuppone) – Samuel Bellamy Ensemble – 4:14
  • Ignoranti senza scuole (adattamento di E. Cuppone) – DADGAG – 3:51
  • Sebastiano (L. Della Mea) – Zeenze Double Quartet – 5:11
  • Contessa (P. Pietrangeli, G. Salviucci Marini) – Noferini Bianchi Nigro – 4:29
  • Uguaglianza (P. Pietrangeli, G. Salviucci Marini) – H.G.B. – 4:28
  • Santa Caterina dei pastai (E. Esposito, M. Lodi) – Bitter Cocks feat. Sarcoli Bros – 2:03
  • La leva (P. Pietranegeli, G. Salviucci Marini) – O.C.B. Spesouanypa – 4:11
  • O Cara Moglie (L. Della Mea) – Associazione Corale Sesto in Canto – 3:59

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedintumblrmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedintumblrmail

Gianni Bosio, L’intellettuale rovesciato

Istituto Ernesto de Martino / Jaca Book

Gianni Bosio
L’INTELLETTUALE ROVESCIATO

Interventi e ricerche sulla emergenza d’interesse verso
le forme di espressione e di organizzazione “spontanee”
nel mondo popolare e proletario (gennaio 1963-agosto 1971)

A cura di Cesare Bermani

1998 – Editoriale Jaca Book SpA, Milano – pgg. 356 – € 19,63

Collana Antropo-Etno
L’altra Italia. Storia Orale
Di fronte e attraverso

Questa raccolta di saggi di Gianni Bosio (1923 – 1971), curata da Cesare Bermani, ha ampiamente influenzato una generazione di ricercatori e studiosi delle culture orali. Esce ora in una seconda edizione riveduta e arricchita di sette nuovi scritti e di una cronologia della vita e delle opere di Bosio, che è stato storico e organizzatore di cultura, uno degli intellettuali più lucidi espressi nel secondo dopoguerra dalla sinistra italiana, fondatore di “Movimento operaio”, 1949: la più importante rivista di storia del movimento operaio di quegli anni; delle nuove Edizioni Avanti!, 1952 e dell’Istituto Ernesto de Martino, 1966.
Attraverso questi suoi “interventi e ricerche d’interesse verso le forme di espressione e di organizzazione spontanee nel mondo popolare e proletario”, si snodano le discussioni teoriche che hanno accompagnato quella complessiva esperienza, da lui voluta e concepita come “esemplare”, sviluppatasi attorno a Il Nuovo Canzoniere Italiano e all’Istituto Ernesto de Martino.
Canto sociale, comunicazione e cultura di classe, fonti orali e storiografia, drammaturgia popolare e operaia sono tra i temi affrontati in questi saggi.
Questa antologia è una importante pagina della cultura del Novecento ed è testimonianza del tentativo di indicare alla sinistra italiana percorsi possibili e diversi di politica culturale rispetto a quella cosiddetta “nazional-popolare”.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedintumblrmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedintumblrmail

Cesare Bermani, Una storia cantata

Istituto Ernesto de Martino / Jaca Book

Cesare Bermani
UNA STORIA CANTATA

1962-1997: trentacinque anni di attività
del Nuovo Canzoniere Italiano / Istituto Ernesto de Martino

1997 – Editoriale Jaca Book SpA, Milano – pgg. 203 – € 12,39

Collana Antropo-Etno
L’altra Italia. Storia Orale
Di fronte e attraverso

A trentacinque anni dagli inizi dell’esperienza del Nuovo Canzoniere Italiano e dell’Istituto Ernesto de Martino – aspetti di un’iniziativa autonoma che in questi ultimi anni ha saputo rinnovarsi e trovare nuova vitalità – se ne percorre qui la ormai lunga vicenda, da un punto di osservazione interno agli avvenimenti, sino a tratteggiarne una sorta di ritratto di gruppo. Dalle prime ricerche sul campo a I Dischi del Sole, dalla scoperta e razionalizzazione di una tradizione di canto sociale alla nascita della “storia orale”, da spettacoli di avanguardia come Bella ciao e Ci ragiono e canto all’influenza esercitata non solo sui cantautori ma anche su vari compositori contemporanei, si dipana qui la storia della più grande organizzazione culturale di “propaganda attraverso le canzoni” conosciuta in Occidente, quella che per prima operò in Italia la valorizzazione delle “cultura altre” e che ha influenzato in modo duraturo e continuo le culture di contestazione che si sono succedute nel Paese. Questa è quindi la storia di un’esperienza tuttora in corso, da cui è forse possibile trarre dei suggerimenti per lo sviluppo di nuove e più articolate forme di attività culturale indipendenti rispetto agli oligopoli che reggono i media e l’editoria del Paese.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedintumblrmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedintumblrmail