1971-2001: ieri Bosio oggi. L’eredità culturale e politica di Gianni Bosio

Regione Lombardia, Provincia di Mantova, Comune di Mantova, Comune di Acquanegra sul Chiese, Istituto Ernesto de Martino, Istituto mantovano di Storia Contemporanea, Associazione Postumia

presentano

1971-2001: ieri Bosio oggi
L’eredità culturale e politica di Gianni Bosio

P R O G R A M M A

Mantova, venerdì 7 giugno 2002 – Casa del Mantegna

— Ore 14.30 —

Saluti delle Autorità

Roberto Pedrazzoli, Assessore alla Cultura
della Provincia di Mantova
La Provincia e la tutela del patrimonio storico-etnografico

Alessandro Portelli
Italia: le stagioni degli anni 2000

Eugenio Camerlenghi
Il trattore ad Acquanegra: proposte per una rilettura

Antonio Parisella
Gli intellettuali rovesciati

— Ore 17.00 —

Pausa caffè

— Ore 17.15 —

Bruno Cartosio
Dopo Il trattore: storia sociale e storia orale in prospettiva

Massimo Giuffredi
Lavori di scavo: Gianni Bosio e la riscoperta di Luigi Musini

Pietro Clemente
Una spina che punge ancora: dissonanze, dissensi, ricchezze di un’eredità

Alfredo Martini
Ricerca storica, fonti orali e azione politica: istruzioni per l’uso

* * *

Acquanegra, venerdì 7 giugno 2002 – Teatro Sociale

— Ore 21.15 —

Inaugurazione della Mostra
Acquanegra e non solo nella soffitta di Gianni Bosio
a cura di Gianfranco Ferlisi, Erminio Minuti, Nanni Rossi

Spettacolo
Sent on po’, Gioan, te se ricordet
con Ivan Della Mea, Paolo Ciarchi, Claudio Cormio

* * *

Acquanegra, sabato 8 giugno 2002 – Teatro Sociale

— Ore 9.00 —

Saluto del Sindaco di Acquanegra, Erminio Minuti

Giancorrado Barozzi
Lettere a Gianni Bosio

Cesare Bermani
“Pagine di guerriglia”

Maria Luisa Betri
Percorsi storiografici nell’archivio di Gianni Bosio
presso l’Istituto Ernesto de Martino

Giuseppe Morandi, Franco Azzali
Uomini e macchine nella bassa padana

— Ore 11.00 —

Pausa caffè

— Ore 11.15 —

Mimmo Boninelli
Tra Bosio e Bergamo: quarant’anni di ricerche
sul mondo popolare e proletario, in archivio e “sul campo”

Mattia Pelli
Gianni Bosio e “Movimento Operaio”.
Storia di classe in tempo di guerra fredda

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedintumblrmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedintumblrmail

InCanto 2002 – Fotografie di Angela Chiti

[ Vedi l’articolo relativo ]

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedintumblrmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedintumblrmail

InCanto 2002

Istituto Ernesto de Martino
SestoIdee – Istituzione Servizi Educativi Culturali e Sportivi
del Comune di Sesto Fiorentino

presentano

InCanto 2002
Rassegna del canto di tradizione orale
e di nuova espressività musicale in Italia

“Non ne parliamo di questa guerra
che sarà lunga un’eternità…”

Tutti gli eventi, a ingresso gratuito, si terranno presso la Villa San Lorenzo al Prato, in via degli Scardassieri 47 a Sesto Fiorentino

[ Vedi le fotografie di Angela Chiti ]

P R O G R A M M A

Mercoledì 1° maggio dalle ore 15.30 fino a sera
Una giornata con Emergency

Una giornata non tanto per ma con Emergency, con una mostra fotografica di Pino Ninfa dedicata alla Cambogia, con Teresa Sarti Strada, con i materiali e le iniziative di un’associazione in prima linea; con i suoni e i volti della famiglia Terracciano e la loro Napoli extracomunitaria (fuori da ogni luogo comune); con il cibo e il vino, indispensabili per ogni festa che si rispetti.

Sabato 11 maggio, ore 21.15
I Gang in concerto

Dall’inizio degli anni Ottanta, i fratelli Marino e Sandro Severini sono la base portante di uno tra i più importanti gruppi del rock italiano: otto dischi all’attivo, una miriade di collaborazioni, un impegno costante a sostegno di cause civili, politiche e sociali.

Sabato 18 maggio, ore 21.15
Radio clandestina. Roma, le fosse ardeatine, la memoria
Monologo scritto e interpretato da Ascanio Celestini

Basato sul libro L’ordine è già stato eseguito di Alessandro Portelli, lo spettacolo raccoglie la memoria orale legata agli uomini sepolti in una cava sull’Ardeatina e alle donne che li vanno a cercare, e poi ai figli e ai nipoti che quella storia ancora raccontano.

Sabato 25 maggio, ore 21.15
Non ne parliamo di questa guerra
che sarà lunga un’eternità

Concerto de Il Nuovo Canzoniere Italiano
con Mimmo e Sandra Boninelli, Paolo Ciarchi,
Claudio Cormio, Ivan Della Mea

Dalla Grande Guerra a oggi, canzoni da sempre e per sempre contro la guerra e per la pace.

Sabato 1 giugno, ore 21.15
La bottiglia vuota
Monologo scritto e interpretato da Moni Ovadia

Moni Ovadia traccia la storia e le caratteristiche dei Khassidim, ebrei ortodossi di ispirazione mistica, vagamente astratta e apparentemente nonsense. Lo fa in chiave ironica, attraverso aneddoti, storielle e canzoni tratte dal patrimonio dell’ebraismo orientale. Sarà accompagnato da un solo musicista per dare allo spettacolo una dimensione “piccola”, interiore.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedintumblrmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedintumblrmail

Sabato Jazz 2002

Sestoidee: Istituzione Servizi Educativi Culturali
e Sportivi del Comune di Sesto Fiorentino
Scuola di musica di Sesto Fiorentino
Istituto Ernesto de Martino

presentano

Sabato Jazz 2002
Nuove tendenze del jazz italiano

+++ I concerti +++

— 19 gennaio 2002 —
Enzo Rocco (chitarra elettrica)
Carlo Actis Dato (sax baritono-tenore, clarinetto basso)

— 2 febbraio 2002 —
LUCA BARBIERI TRIO
Luca Barbieri (pianoforte)
Roberto Beneventi (contrabbasso)
Stefano Storace (batteria)

— 16 febbraio 2002 —
PROVE D’ACQUA (E D’ARIA): LETTURE AL SASSOFONO
Claudio Lugo (sax)

— 2 marzo 2002 —
NICOLA VERNUCCIO QUARTET
Nicola Vernuccio (contrabbasso)
Claudia Tellini (voce)
Leonardo Pieri (pianoforte)
Cosimo Marchese (batteria)

+++ I Seminari +++

21 gennaio 2002 ore 21.00
SWING SU CELLULOIDE: MITO E REALTÀ
DEL JAZZ SUL GRANDE SCHERMO
In collaborazione con Metastasio Jazz / Prato
Relatore: Stefano Zenni

28 gennaio 2002 ore 21.00
NUOVE TENDENZE DEL JAZZ ITALIANO
In collaborazione con Jazz in’ it / Vignola
Relatore: Luigi Onori

+++ Gli Orari +++

Ore 17.00: incontro con i musicisti
Ore 21.00: concerto

+++ Informazioni +++

Auditorium della Scuola di Musica di Sesto Fiorentino
Via Scardassieri, 47

Scuola di Musica
Tel: 055.4200859

Istituto Ernesto de Martino
Tel: 055.4211901

* * *

Facce da Jazz
Mostra di disegni di Mauro Conti

Da sabato 19 gennaio a domenica 3 marzo 2002
presso i locali della Scuola di Musica di Sesto Fiorentino,
via Scardassieri 47

Inaugurazione: sabato 19 gennaio 2002 ore 11.30

Mauro Conti, pittore e grafico, è nato nel 1937 a Sesto Fiorentino, dove vive e lavora.
È del 1959 la sua prima esposizione, alla quale fanno seguito mostre personali e collettive in Italia e all’estero.
La sua ricerca si sviluppa per cicli ricorrenti: le vittime dell’Olocausto, i poeti del Novecento, i cavalli del Palio di Siena, gli interpreti del Jazz, che Conti considera la musica più originale del XX secolo.
Quest’ultimo ciclo di lavori è un “atto d’amore” di Conti verso un genere musicale e verso i musicisti (famosi e non) che da quasi un secolo si battono affinché la loro non venga considerata, pregiudizialmente, un’arte inferiore.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedintumblrmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedintumblrmail