Convegno su Luciano Della Mea

Luciano Della Mea

Il 29 settembre 2017 si terrà a Pisa, nella Gipsoteca di Arte antica di piazza San Paolo all’Orto 20, il convegno di studi Luciano Della Mea. Un inquieto intellettuale nell’Italia del secondo ‘900, organizzato dalla Biblioteca Franco Serantini in collaborazione con la Fondazione di studi storici “Filippo Turati” di Firenze e l’Istituto Ernesto de Martino di Sesto Fiorentino.

Il convegno, che ha il patrocinio dell’Università di Pisa, fa parte del programma Pisa e il 68, un ciclo di iniziative dedicate ad approfondire il contesto del ’68, curate da Università di Pisa, Comune di Pisa, Biblioteca Franco Serantini, Cinema Arsenale, Scuola Normale Superiore.

— Programma completo —

29 settembre, Gipsoteca, sessione mattutina, ore 9-13

  • Apertura e interventi di saluto.
    Adriano Prosperi (Comitato scientifico della Biblioteca Franco Serantini), Paolo Mancarella (Rettore dell’Università di Pisa), Maurizio Degl’Innocenti (Presidente della Fondazione di studi storici “F. Turati”), Antonio Fanelli (Membro della Giunta esecutiva dell’Istituto Ernesto de Martino)
  • Paolo Mencarelli, Della Mea giornalista e militante. 1949-1964 tra cronaca, inchiesta e denuncia
  • Mauro Stampacchia, Della Mea scrittore
  • Pausa
  • Mariamargherita Scotti, Per un «socialismo di sinistra»: Luciano della Mea tra PSI e Nuova Sinistra
  • Marco Cini, Politica di piano e programmazione economica nell’Italia degli anni 60: il contributo di Della Mea

Sessione pomeridiana, ore 14,30-19

  • Michele Battini, «Andai perché ci si crede». Come e perché morì Franco Serantini
  • Franco Bertolucci, Il ricordo di Serantini tra memoria e impegno civile: il contributo di Della Mea
  • Pausa
  • Vinzia Fiorino, Chiudere i manicomi, aprire le comunità: tra Franco Basaglia e Mauro Rostagno
  • Alfonso Maurizio Iacono, Una rivista di frontiera: «Il Grandevetro»

Info e Contatti

Telefono: 050.9711432
E-mail: segreteria@bfs.it

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedintumblrmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedintumblrmail

Noi donne. Canti sociali al femminile

Noi donne. Canti sociali al femminile
Laboratorio di canti popolari italiani condotto dai Vincanto,
promosso in collaborazione con il circolo Agorà
e l’Istituto Ernesto de Martino

Canti popolari

Canti di lavoratrici, di madri-mogli-compagne di soldati, minatori… Canti di “resistenza domestica”, che invocano libertà di scelta, che chiedono più libertà sociale e personale.

La musica popolare è sempre stata la voce “di chi non aveva voce” e ci racconta la storia che conosciamo da una prospettiva diversa. C’è un vastissimo repertorio che ci racconta in particolare la condizione delle donne, troppo spesso costrette a tacere e abbassare la testa anche all’interno delle pareti domestiche. Le canzoni ci raccontano la loro vita e testimoniano anche come, in particolare nel novecento, le donne siano diventate protagoniste nelle lotte per i diritti di tutti.

Il laboratorio si svolgerà presso il circolo Agorà, via Giovanni Bovio 48, Pisa.

Programma

  • Mercoledì 4 ottobre
  • Mercoledì 18 ottobre
  • Sabato 21 ottobre
  • Mercoledì 8 novembre
  • Mercoledì 22 novembre
  • Sabato 25 novembre

Orari: il mercoledì dalle 18 alle 20, il sabato dalle 15.30 alle 18.30

Sabato 2 dicembre giornata conclusiva del ciclo, con spettacolo al quale parteciperanno i frequentatori del laboratorio.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedintumblrmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedintumblrmail

Per Caterina Bueno

Neanche questo agosto torrido ferma “InCanto tutto l’anno 2017”.

Dieci anni fa moriva Caterina Bueno.
Quasi tutto quello che sappiamo del canto toscano di tradizione lo abbiamo imparato da lei, e non lo dimentichiamo.

Caterina Bueno

Domenica 27 agosto 2017, dalle ore 21
presso il cortile dell’Istituto Ernesto de Martino
Villa San Lorenzo, via Scardassieri 47, Sesto Fiorentino

CONCERTO
Ti ricordi Caterina?
A passo lento 10 anni per le vie dei canti con Caterina Bueno

con I disertori (Camilla Fantacci, Monica Tozzi, Eleonora Bagnani, Lucia Fantacci, Monalda Paciotti, Giovanni Bartolomei “da Prato”, Sara Ceccarelli, Jamie-Marie Lazzara e Andrea Fantacci)

e con Marco Rovelli, accompagnato da Rocco Marchi, che presenterà il suo ultimo CD Bella una serpe con le spoglie d’oro

Ingresso 5 euro

La campagna per il tesseramento continua con numeri che ci confortano: fate uno sforzo e rinnovate la vostra tessera o finalmente fatela per la prima volta.
Potete fare un versamento di 30 euro (15 gli studenti) sul nostro CCP numero 23726201 intestato a Istituto Ernesto de Martino, oppure fare un bonifico a favore dell’Istituto Ernesto de Martino: cod. IBAN IT52B0616038100000025068C00; per l’estero il cod. BIC SWIFT è CRFIIT3FXXX. La banca è la Cassa di Risparmio di Firenze – Filiale di Sesto Fiorentino.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedintumblrmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedintumblrmail

Fino al cuore della rivolta 2017 – Programma

FINO AL CUORE DELLA RIVOLTA
FESTIVAL DELLA RESISTENZA – XIII EDIZIONE
28 LUGLIO – 1 AGOSTO 2017

Fino al cuore della rivolta - Scarponi

PROGRAMMA

VENERDÌ 28 LUGLIO
MUSEO AUDIOVISIVO DELLA RESISTENZA

  • ORE 17.00
    PRESENTAZIONE DELL’INIZIATIVA E SALUTO DELLE ISTITUZIONI E DELLE ASSOCIAZIONI
  • Ore 18.00
    Dibattito/1
    PAESAGGI DELLA MEMORIA: STORIA E OBIETTIVI DI UNA RETE
    Con MASSIMO DADÀ (Presidente MaR), GUIDO VAGLIO (Museo diffuso della Resistenza di Torino), MARIA CLEOFE FILIPPI (Presidente Paesaggi della Memoria), PAOLO DE SIMONIS (IDAST – Iniziative Demo-Etno-Antropologiche e di Storia Orale in Toscana). Saranno presenti altri rappresentanti dei musei che partecipano al progetto www.paesaggidellamemoria.it
  • ORE 21.00
    TONI GARBINI
    Una domanda dall’albero
    Omaggio a PAOLO BERTOLANI, con TONI GARBINI (voce recitante), Dario Landi (tiorba)
  • Ore 21.15
    DAVIDE GIROMINI
    Folk esistenziale di provincia scardinata
    Concerto con DAVIDE GIROMINI (voce, piano, fisarmonica), FRANCESCO PELOSI (voce), FRANCESCA BACCOLINI (basso elettrico), ROCCO MARCHI (sintetizzatori, percussioni, chitarra e altro)
  • Ore 22.00
    BOBO RONDELLI
    A me ciam Bert
    Concerto con BOBO RONDELLI (chitarra e voce), FABIO MARCHIORI (tastiere), FILIPPO CECCARINI (tromba)
  • DOPO SPETTACOLO/1
    ONDALIBERA
    MANUEL APICE (voce, tastiera), PIETRO BONACCIO (batteria, percussioni), MARCO BARBIERI (chitarra), DAMIANO PUGLIESE (basso)

SABATO 30 LUGLIO
MUSEO AUDIOVISIVO DELLA RESISTENZA

  • Ore 16.30
    DIBATTITO/2
    1917: I DIECI GIORNI CHE SCONVOLSERO IL MONDO
    Con ANGELO D’ORSI (Università di Torino) e ALEXANDER HÖBEL (Università “Federico II” di Napoli)
  • ORE 18.00
    DIBATTITO/3
    INTERNAZIONALISMO: NASCITA, MORTE E RINASCITA (ETERNA) DI UN’IDEA MERAVIGLIOSA
    Con ITALO POMA (AICVAS – Associazione Italiana Combattenti Volontari Antifascisti di Spagna) e ANGELO D’ORSI (Università di Torino). Intervento di JOSÉ ALMUDÉVER MATEU (brigatista internazionale alla Guerra di Spagna). PASQUALE D’AIELLO (regista – CSI Consorzio Sperimentazione Immagine) presenta il progetto documentario I primi saranno gli ultimi
  • Ore 21.00
    ANGELO D’ORSI
    Editoriale dal palco sul 1917
  • ORE 21.30
    YO YO MUNDI
    Sciopero
    Sonorizzazione-concerto del film Stacka (1925) di Sergej M. Ėjzenštejn.
    Con PAOLO ENRICO ARCHETTI MAESTRI (voce, chitarra), CHIARA GIACOBBE (violino, harmonium), ANDREA CAVALIERI (basso elettrico), FABRIZIO BARALE (chitarre), EUGENIO MERICO (batteria), LUCA OLIVIERI (pianoforte, TASTIERE)
  • ORE 22.30
    GIORGIO CANALI E ROSSOFUOCO
    Lettere a Valerio
    Con GIORGIO CANALI (voce e chitarra), MARCO GRECO (basso), LUCA MARTELLI (batteria), STEVE DAL COL (chitarra)
  • DOPO SPETTACOLO/2
    BLIPS
    Presentazione dell’EP Nudi con SARA KISMET DEL BUBBA (voce, basso, synth), CHIARA ESPOSITO (batteria, sequenze, cori), TOMMASO VIETINA (chitarra, cori, synth)

DOMENICA 30 LUGLIO

  • ORE 12.30
    Pranzo sociale di sottoscrizione per il festival (info e prenotazioni al 339.3482891) con sorprese musicali. Festeggeremo anche il compleanno di José Almudéver Mateu, che compie in questo giorno 98 anni
  • ORE 16.30 – PIAZZA CAMPOSANTO VECCHIO – FOSDINOVO
    Dibattito/4
    ¡QUE VIVA JOSÉ… E MIRELLA E GIORGIO! INCONTRO TRA TESTIMONI ANTIFASCISTI DI SPAGNA E D’ITALIA
    Presentazione in anteprima della traduzione italiana del libro La Repubblica tradita. Memorie di un miliziano e brigatista alla Guerra di Spagna (titolo che inaugura la nuova collana Verba manent, Edizioni ETS). Racconti di vita con JOSÉ ALMUDÉVER MATEU (brigatista internazionale alla Guerra di Spagna), MIRELLA STANZIONE (deportata a Ravensbrück), GIORGIO MORI (partigiano). Interverranno PAOLO DE SIMONIS (IDAST – Iniziative Demo-Etno-Antropologiche e di Storia Orale in Toscana), ANGELO D’ORSI (Università di Torino), ITALO POMA (AICVAS – Associazione Italiana Combattenti Volontari Antifascisti di Spagna), STEFANO ARRIGHETTI (Istituto Ernesto de Martino), ADELMO CERVI (figlio di Aldo Cervi)
  • ORE 18.30 – FOSDINOVO – MUSEO AUDIOVISIVO DELLA RESISTENZA
    CAMMINATA PER I SENTIERI DELLA RESISTENZA DEDICATA A IVAN BERNARDINI
    A cura del COMITATO SENTIERI DELLA RESISTENZA.
    Partenza dal borgo di Fosdinovo, arrivo al Museo Audiovisivo della Resistenza. Tempo previsto 45 minuti (per il ritorno sarà disponibile un servizio navetta fino al borgo di Fosdinovo)
  • ORE 21.00
    ÁNGELES AGUADO LÓPEZ
    Al pueblo y a la flor
    Omaggio canoro a JOSÉ ALMUDÉVER MATEU
  • ORE 21.15 – MUSEO AUDIOVISIVO DELLA RESISTENZA
    MAURIZIO MAGGIANI
    Ricordati di me. Tre racconti da tre immagini di Tano D’Amico
  • A seguire
    TANO D’AMICO
    Di cosa sono fatti i ricordi
  • Ore 22.00
    E ZÉZI GRUPPO OPERAIO
    Lavorata a caldo
    Concerto con ANGELO DE FALCO (percussioni popolari), ALESSIO SICA (batteria), CATERINA BIANCO (violino e voce), DARIO MOGAVERO (voce e tammorra), ENZO SALERNO (basso), MARTINA MOLLO (fisarmonica, synth e voce), MASSIMO FERRANTE (voce e chitarra), MASSIMO MOLLO (voce, chitarra, mandola e ciaramella), PAOLO ESPOSITO MOCERINO (voce e castagnette)
  • Dopo spettacolo/3
    Suonificio popolare apuano
    NICOLA ZELLA (voce, chitarra), MARCO MARCHI (fisarmonica), GIULIA GIANNETTI (flauto traverso), DANILO PIZZELLI (voce, percussioni)

LUNEDÌ 1 AGOSTO
MUSEO AUDIOVISIVO DELLA RESISTENZA

  • Ore 16.30
    Dibattito/5
    REVISIONISMO WIKI… QUANDO I FATTI DI SARZANA LI RACCONTANO I (NEO)FASCISTI
    Con ANGELO D’ORSI (Università di Torino), ANDREA VENTURA (Direttore ISREC Istituto Storico della Resistenza e dell’Età Contemporanea di Lucca)
  • Ore 18.00
    DIBATTITO/6
    LUOGHI LIBERATI: RIMAFLOW, MONDEGGI E LE NUOVE RESISTENZE
    Intervengono i rappresentanti di RI-MAFLOW FABBRICA LIBERATA e di MONDEGGI BENE COMUNE. Coordina PAOLO DE SIMONIS (IDAST – Iniziative Demo-Etno-Antropologiche e di Storia Orale in Toscana)
  • ORE 21.00
    ANGELO D’ORSI
    Editoriale dal palco su Antonio Gramsci
  • ORE 21.15 – MUSEO AUDIOVISIVO DELLA RESISTENZA
    MARA REDEGHIERI
    Recidiva
    Presentazione del nuovo cd con MARA REDEGHIERI (voce) e LORENZO VALDESALICI (chitarra)
  • Ore 22.00
    ASCANIO CELESTINI E ALESSIO LEGA
    Il Mare Nero e gli Indiani Pueblo
    Un nuovo disco e nuovi racconti con ASCANIO CELESTINI (racconti), ALESSIO LEGA (voce, chitarra), FRANCESCA BACCOLINI (basso elettrico), GUIDO BALDONI (fisarmonica), ROCCO MARCHI (percussioni e tastiera)
  • Dopo spettacolo/4
    TREASON TRAUMA
    SIMONE STAGI (chitarra e voce), LUIGI BUONPENSIERE (chitarra e voce), SIMONE PERILLI (basso elettrico), GIOVANNI CAMPI (batteria)

MARTEDÌ 2 AGOSTO
MUSEO AUDIOVISIVO DELLA RESISTENZA

  • ORE 16.30
    DIBATTITO/7
    Altre storie orali: racconti migranti e archivio del presente
    Con ADRIANA DADÀ (Università di Firenze), Giovanni Contini (AISO – Associazione Italiana di Storia Orale), PAOLO DE SIMONIS (IDAST – Iniziative Demo-Etno-Antropologiche e di Storia Orale in Toscana)
  • ORE 18.00
    DIBATTITO/8
    Antonio Gramsci: un gigante del pensiero
    Con ANGELO D’ORSI (Università di Torino) e ALEXANDER HÖBEL (Università “Federico II” di Napoli)
  • ORE 21.00
    PAOLO CIARCHI
    Una grande ragione d’allegria
    Con PAOLO CIARCHI (voce, chitarra e rumorismi), ISABELLA CAGNARDI (voce) e altri ospiti del festival
  • ORE 21.30
    ALFIO ANTICO
    Semu suli semu tutti (solo noi tutti noi)
    Concerto per voce, tamburi e contrabbasso con ALFIO ANTICO (voce e tamburi), AMEDEO RONGA (contrabbasso)
  • Ore 22.15
    PEPPE VOLTARELLI
    Onda calabra come ipotesi
    Con PEPPE VOLTARELLI (voce e chitarra), ITALO ANDRIANI (contrabbasso), PAOLO BAGLIONI (batteria)
  • Dopo spettacolo/5
    HANK AND HIS CORNER BOYS
    JONATHAN LAZZINI (voce, testi), FRANCESCO BALDINI (chitarra), LORENZO COSCI (batteria), NICCOLÒ SARDELLA (chitarra acustica)
  • A seguire
    MUCCHIO SELVAGGIO
    Assemblea musicale di fine festival

INGRESSO GRATUITO PER TUTTI GLI SPETTACOLI

Il Museo Audiovisivo della Resistenza effettuerà la seguente apertura straordinaria: 10-21 per tutti i giorni del festival. È possibile fare visite guidate (INFO 0187.680014, WWW.MUSEODELLARESISTENZA.IT).

IL CIRCOLO CULTURALE ENOGASTRONOMICO ARCHIVI DELLA RESISTENZA SOSTITUIRÀ IL NORMALE SERVIZIO DI RISTORAZIONE CON LA TRADIZIONALE OFFERTA GASTRONOMICA ALL’ESTERNO, PER AGEVOLARE LA FRUIZIONE DEGLI SPETTACOLI.

IMPORTANTE: PER RAGGIUNGERE IL MUSEO UTILIZZARE IL SERVIZIO NAVETTA gratuito CON PARTENZA DAL CAMPO SPORTIVO DI FOSDINOVO ATTIVO DALLE 19 ALLE 00.30 PER TUTTI I GIORNI DEL FESTIVAL.

COME ARRIVARE

GASTRONOMIA DALLE 19.30

Contatto Radio Popolare Network è la radio ufficiale del festival FM: 89,500 Mhz, WWW.CONTATTORADIO.IT

Per il festival info: 329.0099418 / 339.3482891
INFO@ARCHIVIDELLARESISTENZA.IT
WWW.ARCHIVIDELLARESISTENZA.IT

IL FESTIVAL CONTINUA ANCHE DOPO CHE È FINITO…

MUSEO AUDIOVISIVO DELLA RESISTENZA

  • SABATO 12 E DOMENICA 13 AGOSTO
    NOTTE SOTTO LE STELLE AL MUSEO
    Campeggio per famiglie con favole, asini e burattini (in collaborazione con ASS. RAGLIO FORTE)
  • LUNEDÌ 15 AGOSTO
    Pranzo e cena di Ferragosto per finanziare il festival (prenotazioni al 3290009418)

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedintumblrmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedintumblrmail

“Fino al cuore della rivolta” 2017: informazioni e crowdfunding

Fino al cuore della rivolta - Scarponi

Il collettivo Archivi della Resistenza – Circolo Edoardo Bassignani ha deciso di lanciare una campagna di sottoscrizione (crowdfunding) sulla piattaforma “Produzioni dal basso”  in occasione della XIII edizione del Festival della Resistenza “Fino al cuore della rivolta”, che avrà luogo presso il Museo Audiovisivo della Resistenza di Fosdinovo (MS) dal 28 luglio al 1 agosto 2017.

L’Istituto de Martino, come sempre, sarà uno dei partner del Festival e come ogni anno ci troverete con il nostro banchino durante il Festival.
Pertanto vi invitiamo a sostenere “Fino al cuore della rivolta” 2017 partecipando al crowdfunding e vi suggeriamo di seguire l’aggiornamento del programma, in corso di definizione, sul profilo facebook.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedintumblrmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedintumblrmail