Calendario popolare

Il Dopolavoroferroviario di Pisa e Mondostazione, con il patrocinio del Comune di Pisa e dell’Associazione pugliesi a Pisa, presentano

Calendario popolare

Una rassegna di sette incontri pubblici, a cadenza mensile, aperti ai soci e alla cittadinanza, da novembre 2018 a maggio 2019, con protagonisti di caratura nazionale della musica e della cultura popolare italiana.

Confermando una formula già sperimentata nel corso dell’anno sociale passato, gli incontri prevedono seminari e laboratori, conferenze ed esibizioni semi-acustiche degli ospiti della giornata.

Ogni serata sarà preceduta da un momento conviviale e da una cena sociale.

Calendario popolare verrà inaugurato sabato 17 novembre con una giornata dedicata alla musica popolare del Salento. Ospiti d’eccezione Enza Pagliara e Dario Muci, due protagonisti assoluti da più di vent’anni della rinascita della cultura popolare di terra d’Otranto.

Dalle 17 alle 19 i due artisti pugliesi terranno un laboratorio sulla vocalità salentina aperto a tutti.

Alle 20 cena sociale, con la degustazione dei prodotti pugliesi di Friscu, nota azienda casearia di Pisa, del frantoio Perniola e del forno Dambrosio, premiate ditte di Altamura.

Alle 21 Marea, concerto unplugged di Enza Pagliara e Dario Muci in cui presenteranno il loro ultimo lavoro discografico.

Per informazioni, contatti e prenotazioni per il laboratorio, la cena sociale e il concerto, telefonare al 392.6204.561 oppure inviare una e-mail all’indirizzo francescosalvadore2@gmail.com.

Gli altri appuntamenti di Calendario popolare

Il 15 dicembre 2018, ospite Ettore Castagna, antropologo, ricercatore e profondo conoscitore della tradizione etnomusicologica calabrese, che presenterà, con un originale reading-concerto, Tredici gol dalla bandierina, suo ultimo romanzo edito da Rubbettino.

Il 19 gennaio 2019 Nando Citarella, cantante, attore, musicista, fondatore de I tamburi del Vesuvio, terrà un laboratorio di canto e tamburo campano, una conferenza a quattro mani con Maria Piscopo, responsabile delle danze tradizionali di Mondostazione, sul tema del rapporto fra la musica tradizionale campana e il colto partenopeo, e un concerto “solo” con cui ripercorrerà la sua carriera.

Il 23 febbraio sarà di scena la Toscana: Riccardo Tesi e Maurizio Geri, massimi esponenti della musica popolare toscana, terranno un laboratorio di musica d’insieme sui canti di tradizione popolare e il concerto Noi e Caterina, un omaggio sentito a Caterina Bueno da due dei suoi musicisti storici.

Il 23 marzo ancora la Calabria, questa volta per un laboratorio intensivo di danza della valle del Sant’Agata, la tradizionale tarantella del sud della Calabria, a cura di Agata Scopelliti, massima esperta della coreutica popolare calabrese, e un concerto “a ballu” con Piero Crucitti e Davide Ambrogio.

Il 13 aprile un appuntamento imperdibile con Lucilla Galeazzi, umbra di Terni, una delle voci più preziose nel panorama della musica popolare italiana: anche per lei un seminario di canto popolare e un concerto dal titolo Cuore e acciaio, sui canti sociali di tradizione operaia di Terni.

Ultimo appuntamento il 18 maggio, con una giornata dedicata alla Grecia: Filiò Sotiraki, Carmelo Cacciola e Dimitris Kotsiouros tracceranno un viaggio suggestivo fra la musica tradizionale ellenica e il rebetico.

Calendario popolare 2018

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedintumblrmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedintumblrmail

Ottavo raduno de ilDeposito.org (Pisa)

Il 2 e 3 novembre a Pisa ci sarà l’ottavo raduno de ilDeposito.org: un’occasione per vedersi, incontrarsi, cantare e suonare insieme!
Vedi il programma sul sito de ilDeposito.

Sulla schiena del padrone

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedintumblrmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedintumblrmail

A veglia con Caterina

Caterina Bueno

Associazione Prima Materia
con il patrocinio dell’Istituto Ernesto de Martino

nell’ambito di

Moments musicaux
Autunno 2018

presenta

A veglia con Caterina
Canzoni e immagini per Caterina Bueno

Domenica 21 ottobre 2018 dalle ore 17
Salone Prima Materia
San Quirico – Montespertoli – Firenze

Con la partecipazione di

Vincanto
Ilaria Savini voce, Simone Faraoni voce e fisarmonica, Alessandro Cei voce e chitarra

Grikò Pukanè
Daniel Messana chitarra, Enrico Adami bouzouki, Veronica Risi voce e percussioni, Cristina Fedrizzi voce e percussioni

Variabilmente
Maria Grazia Campus voce, Miriam Massai voce, Francesca Sarcoli voce, Gianni Camilli chitarra, Andrea Laschi percussioni

Bizantina
Micaela D’astuto voce, Filomena Menna voce, Susanna Crociani fiati, Marcello Melighetti chitarra e bouzouki, Emiliano Benassai fisarmonica, Michelangelo Zorzit basso, Michele Lovito percussioni

Con proiezioni di materiale video inedito su Caterina Bueno

Ingresso libero

Ore 20 apericena, costo 10 euro (bambini sotto 10 anni gratis)

Durante la serata raccoglieremo offerte per sostenere il progetto di documentario su Caterina Bueno, prodotto da Kiné in collaborazione con Istituto Ernesto de Martino, AESS, Associazione Bueno

www.primamateria.it

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedintumblrmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedintumblrmail

Seminario su Giovanni Pirelli

Istituto italiano per gli studi storici
Fondazione Pirelli

presentano

Giovanni Pirelli
Riflessioni e testimonianza nel centenario della nascita

Giovanni Pirelli - convegno

Mercoledì 30 maggio 2018, ore 15.00
Istituto italiano per gli studi storici
Palazzo Filomarino, via Benedetto Croce 12, Napoli

Presiede Natalino Irti, Presidente dell’Istituto italiano per gli studi storici

Introduce Marco Tronchetti Provera, Presidente della Fondazione Pirelli

Relatori

  • Piero Craveri
    Università Suor Orsola Benincasa
    Il ruolo di Giovanni Pirelli nel dibattito politico e ideologico della sinistra italiana
  • Antonio Calabrò
    Fondazione Pirelli
    Fare impresa, fare cultura: la rivista «Pirelli» e le relazioni con i principali intellettuali del Novecento
  • Elena Alessiato
    Associazione ex allievi Istituto italiano per gli studi storici
    L’allievo dell’Istituto negli anni 1948-1949. Testimonianze dall’archivio
  • Giuseppe Lupo
    Università Cattolica di Milano
    I libri e le lettere. Giovanni Pirelli scrittore
  • Mariamargherita Scotti
    Archivio privato Giovanni Pirelli
    La Resistenza continua: Giovanni Pirelli tra Algeria e Terzo Mondo

Saranno presenti i figli di Giovanni Pirelli, Francesco e Pietro.

Info: Segreteria Istituto italiano per gli studi storici – tel +39 0815517159 – 5512390 – segreteria@iiss.it – www.iiss.it

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedintumblrmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedintumblrmail

Aprile partigiano 2018

Locandina aprile partigiano 2018

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedintumblrmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedintumblrmail