Che matti! Voci e suoni dai manicomi

Matti da slegare - Disegno di Francesco Del Casino

InCanto 2019
Rassegna del canto di tradizione orale e di nuova espressività
XXIIIª edizione: “InCanto tutto l’anno

Sabato 25 maggio, ore 21.15
presso la sede dell’Istituto Ernesto de Martino

I disertori e Gianni Calastri in
Che matti! Voci e suoni dai manicomi

Ingresso: 5 euro

Sono passati più di 40 anni dalla Legge 180, che ha aperto i cancelli del manicomio, e il collettivo musicale I disertori, e l’attore Gianni Calastri, rendono omaggio a tutte le persone che sono state recluse in questi luoghi attraverso uno spettacolo teatrale musicale.
Oggetto dello spettacolo saranno lettere mai spedite, testimonianze, lamentazioni, appunti, riflessioni, poesie di donne e uomini le cui voci ancora risuonano all’interno di queste mura.
Questa volta saranno i matti stessi a parlare delle loro vite interdette.
La narrazione sarà declinata attraverso brani che partono dal repertorio popolare toscano fino a quello dei cantautori contemporanei.

FacebooktwitterredditpinterestlinkedintumblrmailFacebooktwitterredditpinterestlinkedintumblrmail