Echi e riflessi della Resistenza

Grazie all’ISML (Istituto di Storia Contemporanea di Fermo), l’Istituto Ernesto de Martino ha partecipato a Echi e riflessi della Resistenza: canto popolare, letteratura e cinema. Progetto del Sistema Bibliotecario Cittadino Fermano: Matrice popolare come fatto identitario (Fondo Mibact per la promozione della lettura – 2019).
Stefano Arrighetti (Presidente dell’Istituto de Martino) ha contribuito con un video su Canto popolare e Resistenza.
Alla fine del suo intervento Arrighetti fa riferimento alla versione di Bella ciao di Tom Waits (Goodbye Beautiful).
Per vedere gli altri video del progetto vi segnaliamo il canale youtube della Biblioteca civica “Romolo Spezioli” di Fermo, capofila del progetto.

FacebooktwitterredditpinterestlinkedintumblrmailFacebooktwitterredditpinterestlinkedintumblrmail

Per gli 80 anni di Ivan

Ivan Della Mea - Milano, Italy, 25 giugno 1965 - Casa della Cultura - Mondo popolare e nuova canzone - Nuovo Canzoniere Italiano - Photo © Riccardo Schwamenthal / CTSimages.com - Phocus

Per festeggiare il compleanno di Ivan Della Mea, che venerdì 16 ottobre 2020 avrebbe compiuto 80 anni, gli Archivi della Resistenza di Fosdinovo hanno coordinato i lavori per realizzare un video corale di Cara moglie grazie ad Alessio Lega e al Canzoniere della Rivolta (Francesca Baccolini, Rocco Marchi, Sasà Sorace, Guido Baldoni, Massimo Furia). Nel video ci sono: Giovanna Marini, Paolo Pietrangeli, David Riondino, Sandra Boninelli, Pardo Fornaciari, Marino Severini (Gang), Cisco Bellotti, Gualtiero Bertelli, Isabella Ciarchi, Rudi Assuntino, Sara Modigliani, I Giorni Cantati di Calvatone e Piadena, Massimo Ferrante, Max Manfredi, Paolo Capodacqua, Franco Fabbri, Vincenzo Costantino CINASKI, Nevruz Salaì Joku, le donne del Coro Garibaldi d’assalto (Maria Grazia Fontani, Roberta Mariotti, Dalia Nocchi, Stella Romiti, Valentina Sovran, Marinò Zocchi), Biagio Accardi, Paolo Esposito Mocerino (E’ Zezi), Paolo Enrico Archetti Maestri e Eugenio Merico (Yo Yo Mundi), Carlo Muratori, De’ Soda Sisters, Maria Torrigiani, Scuola Popolare Di Musica Ivan Illich (Francesca Esposito e Nicola Guazzaloca), Ezio Noto, Bianca Giovannini “la Jorona”, Michelangelo Ricci, Massimo Germini, Andrea Parodi, Andrea Labanca, Antonio Lombardi, Canio Loguercio, Céline Pruvost, Giampiero Bigazzi, Davide Giromini, Dario Muci, Francesco Pelosi, Enrico Gastardelli Gas, Jonathan Lazzini, Marina Corti e Bruno Podestá, Massimo Donno, Matteo Procuranti, Maurizio Geri, Alessando D’Alessandro, Paolo Ercoli, Rocco Rosignoli, Daniele Sepe.

Con il video in omaggio a Ivan parte la campagna di sottoscrizione per sostenere la realizzazione di un CD a lui dedicato, realizzato da Alessio Lega e dal Canzoniere della Rivolta (Francesca Baccolini, Rocco Marchi, Sasà Sorace, Guido Baldoni, Massimo Furia), con altri ospiti speciali (come Riccardo Tesi, Daniele Sepe, Michelangelo Ricci, Davide Giromini, De’ Soda Sister). Un progetto degli Archivi della Resistenza e dell’Istituto Ernesto de Martino che potete sostenere seguendo le indicazioni della piattaforma “produzioni dal basso”.

Su youtube c’è una bella clip che mostra i lavori in corso.

L’Istituto de Martino, inoltre, sta realizzando un numero speciale della rivista Il de Martino dedicato a Ivan Della Mea, a cura di Antonio Fanelli e Mariamargherita Scotti, con un’antologia dei suoi scritti giornalistici risalenti al periodo 1993-2009 e uno “speciale” sulla “Popular music” degli anni ’80 con interventi di Alessandro Portelli e Jacopo Tomatis.

Vi terremo aggiornati!
Auguri Ivan!
Ci manchi!

FacebooktwitterredditpinterestlinkedintumblrmailFacebooktwitterredditpinterestlinkedintumblrmail

Presentazione del volume con CD “Matteotti nella memoria cantata”

Matteotti nella memoria cantata - Copertina

L’Istituto Ernesto de Martino e l’Associazione Minelliana di Rovigo hanno prodotto il volume con CD Matteotti nella memoria cantata di Enzo Bellettato che verrà presentato domenica 4 ottobre a Fratta Polesine alle ore 16 presso il giardino della Casa Museo Giacomo Matteotti, alla presenza dell’autore, del presidente dell’Istituto de Martino Stefano Arrighetti e de “Le Ciaramelle. Musicanti del Polesine” (vedi volantino in allegato).

Il libro si apre con una Introduzione di Maria Luisa Betri, mentre l’autore ricostruisce minuziosamente l’ampio e stratificato canzoniere dedicato a Giacomo Matteotti, il deputato socialista assassinato nel 1924 da una squadra fascista. Enzo Bellettato, durante la sua ricerca, durata diversi anni, ha consultato una gran mole di documenti, registrazioni e incisioni, spartiti musicali; ha ripercorso le storie e le diverse versioni di ogni singolo canto, arricchendo il volume di immagini inerenti il testo delle “cante” e la vita di Matteotti.

La seconda parte del libro, con un particolare ribaltamento grafico, è dedicata alla ristampa in CD del long playing dei Dischi del Sole Povero Matteotti. Il risveglio antifascista del’24 e l’Aventino (1975), a cura di Maria Luisa Betri e Cesare Bermani; questa parte contiene anche il testo integrale del libretto originale allegato al vinile, con i testi dei canti e delle interviste, un’importante “Diario della ricerca” che evidenzia il ruolo degli informatori e anche la metodologia usata dai nostri ricercatori.

Il libro non ha una distribuzione commerciale: chiediamo un contributo di 30 euro (per i soci dell’Istituto: 15 euro). Per le richieste rivolgetevi a iedm@iedm.it.

FacebooktwitterredditpinterestlinkedintumblrmailFacebooktwitterredditpinterestlinkedintumblrmail

Linguamadre

InCanto 2020 non si ferma e subito propone uno spettacolo imperdibile

Sabato 29 agosto alle ore 21.15
presso la Villa San Lorenzo,
in via degli Scardassieri 47,
Sesto Fiorentino

Concerto dedicato a Pier Paolo Pasolini
Linguamadre
con Duo Bottasso, Elsa Martin e Davide Ambrogio

Ingresso 5 euro

Pier Paolo Pasolini - Canzoniere italiano-Copertina

Seguendo il filo tematico della madre – come figura centrale di molta poesia popolare, e come lingua – la Linguamadre ha ridato suono e voce alle poesie raccolte da Pasolini e contenute nel Canzoniere Italiano pubblicato nel 1955, un viaggio – fino ad allora mai tentato – attraverso la poesia popolare italiana e le sue molte lingue, proprio nel momento in cui in Italia, alla soglia del boom economico, si avviava la lenta erosione del dialetto come lingua madre di buona parte della popolazione.
Per quest’operazione di “archeologia creativa” sono stati scelti quattro giovani musicisti, tra i talenti più interessanti del nuovo folk italiano: il piemontese Duo Bottasso, la cantante friulana Elsa Martin e il polistrumentista calabrese Davide Ambrogio, che hanno riletto l’opera attraverso le lenti della contemporaneità, senza filologismi, ma con il senso estetico e le procedure sonore di chi oggi suona e interpreta in maniera creativa musiche di tradizione orale, creando partiture originali dove forme più progressive si alternano ad atmosfere più liriche ed evocative.

FacebooktwitterredditpinterestlinkedintumblrmailFacebooktwitterredditpinterestlinkedintumblrmail

InCanto: sabato 22 agosto Ricky Gianco e Gianfranco Manfredi

Ricky Gianco e Gianfranco Manfredi

Il nostro InCanto, rassegna di canto di tradizione orale e di nuova espressività in Italia, non si ferma. Prossimo appuntamento: sabato 22 agosto, ore 21.15, presso Villa San Lorenzo, Via Scardassieri 47, a Sesto Fiorentino, concerto con Ricky Gianco e Gianfranco Manfredi: uno dei padri della musica rock italiana e una delle voci più autorevoli della canzone d’autore per la prima volta all’Istituto Ernesto de Martino.

Ingresso 5 euro.

Ricordiamo a tutti la necessità della prenotazione, per telefono o per e-mail.

FacebooktwitterredditpinterestlinkedintumblrmailFacebooktwitterredditpinterestlinkedintumblrmail