InCanto 2022, 11 giugno: “La casa del vento” al de Martino

Entra nel vivo la XXVII Edizione di InCanto tutto l’anno 2022. Rassegna del canto di tradizione orale e di nuova espressività in Italia. Lo fa con un vero evento: per la prima volta sarà nel cortile del de Martino La casa del vento, uno storico gruppo italiano che ha saputo interpretare come pochi le speranze e le idee dei movimenti legati all’esperienza dei Social Forum dei primi anni di questo secolo e che per i suoi 30 anni di attività si è regalato con successo un crowdfunding per produrre e realizzare il loro ultimo lavoro, Alle corde, una metafora presa dal mondo della boxe e dedicata a tutti quelli che rischiano di andare al tappeto o ci sono già andati.
Segnatevi assolutamente questo appuntamento.

Sabato 11 giugno, alle ore 21.15,
presso la Villa San Lorenzo,
in via Scardassieri 47, a Sesto Fiorentino

Concerto de La casa del vento

Ingresso: 5 euro

InCanto 2022 - 11 giugno - La casa del vento - Volantino

Dona il tuo 5×1000 all’Associazione “Io sto col de Martino ONLUS”, codice fiscale 94255380480.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedintumblrmail

Le nuove magliette ufficiali dell’Istituto Ernesto de Martino

Nuova maglietta ufficiale dell’Istituto Ernesto de Martino: è rossa, e davanti, in nero su rosso, ha l'omino con la trombetta e la scritta “Istituto Ernesto de Martino”; dietro ha, sempre in nero su rosso, il sole faccione dei “Dischi del Sole” a metà (la sua metà sinistra), che spunta dalla scritta “1° maggio sempre”, alla sua sinistra

Qualcuno ha fatto in tempo a vederle indossate dai militanti dell’Istituto durante la Festa del primo maggio.
Erano un regalo e sono state molto apprezzate non solo da noi ma anche da tante persone che ce le hanno chieste in quella occasione.
Abbiamo deciso di stamparle ufficialmente, con la complicità del compagno stampatore, che era con noi alla Festa.
Dunque sono arrivate le nuove magliette ufficiali dell’Istituto Ernesto de Martino e ve le facciamo vedere.
Per chi volesse acquistarle sono disponibili nelle taglie S, M, L e XL (attenzione: vestono grandi).
Basta fare un bonifico di 15 euro (comprensivi di spese di spedizione) a favore di Istituto Ernesto de Martino, codice IBAN IT48I0306918488100000002638.
Indicate la taglia desiderata e l’indirizzo di spedizione.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedintumblrmail

Maro Mannelli, il nostro primo iscritto, ci ha lasciati

Maro Mannelli e la sua compagna Maria Vittoria Vaccaro

L’11 maggio 2022 ci ha lasciati Maro Mannelli, il nostro primo iscritto.
Alla maggioranza delle persone che ci leggono il nome e la figura di Maro diranno ben poco; invece non possono non ricordarlo coloro che partecipano alle iniziative pubbliche del de Martino. Semplicemente Maro Mannelli, insieme alla sua compagna Maria Vittoria, c’era sempre, fin dal primo maggio 1999, quando cominciò a inaugurare l’inizio della campagna annuale del tesseramento, “rincorrendo” la tessera n. 1.
Ci teneva a quel numero, e non era per manie narcisistiche o da collezionista: lo diceva sempre che l’Istituto era il luogo dove più riconosceva e sentiva di condividere le idee internazionaliste, di solidarietà, la difesa di valori fondamentali come i diritti sociali e l’uguaglianza degli uomini e delle donne di fronte a tutti i poteri.
Aveva 91 anni e una vita passata a fare il filatore in una fabbrica tessile della sua città, Prato, e a girare il mondo. Maro era curioso del mondo e dei suoi abitanti, escluso gli Stati Uniti: in quel paese non ci è mai voluto andare e io non l’ho mai capito.
In tutte le iniziative promosse dal nostro Istituto arrivava per “dare mano” ed era tutto un balletto per spostare tavoli, sedie, pulire, sistemare e, negli ultimissimi anni, prostrato da seri guai fisici, quasi si meravigliava che tutto fosse a posto e si dispiaceva, ma c’era.
Io penso che se la sinistra ha giocato un ruolo importante nella storia del nostro paese, non lo deve tanto alla sua classe dirigente politica, ma soprattutto ai tanti compagni e compagne che, come Maro, hanno vissuto una vita coerente con le proprie convinzioni e aspirazioni, senza mettersi in mostra, ma presenti.
A Maria Vittoria va l’abbraccio di tutto l’Istituto Ernesto de Martino.
Hasta siempre compagno carissimo.

Stefano Arrighetti

Facebooktwitterredditpinterestlinkedintumblrmail

“Firenze città delle fabbriche”: ciclo di incontri dal 12 al 25 maggio

“Firenze città delle fabbriche” - Logo

Promosso dall’Istituto Storico Toscano della Resistenza e dell’Età Contemporanea, con il sostegno del Comune di Firenze e in collaborazione con il nostro Istituto Ernesto de Martino, la Camera del Lavoro di Firenze, la Fondazione Museo Archivio Richard Ginori, la Fondazione Valore Lavoro di Pistoia, l’Istituto Gramsci Toscano, la Società di Mutuo Soccorso di Rifredi, la Società Italiana di Storia del Lavoro, Firenze città delle fabbriche è un interessante ciclo di incontri che si terrà in tre luoghi e date diverse (vedi qui il programma completo), l’ultima delle quali è quella a cui abbiamo direttamente collaborato come Istituto Ernesto de Martino. Si svolgerà mercoledì 25 maggio alle ore 17 presso la Biblioteca Ernesto Ragionieri di Sesto Fiorentino, in Via della Fabbrica, sul tema La Richard Ginori: una fabbrica un territorio.

Programma

– Saluti di Luca Barbetti, segr. gen. Filctem_CGIL Firenze
– Introduce e modera Tomaso Montanari, presidente della Fondazione Museo Archivio Richard Ginori della Manifattura di Doccia
– Beatrice Mazzanti, Università di Firenze: Manifattura come genius loci: il caso Ginori
– Gianna Bandini, La Richard Ginori dei lavoratori. Voci dalla fabbrica
– Antonio Fanelli, Università di Roma La Sapienza: Il tempo libero dei lavoratori: le case del popolo dell’area fiorentina
– Reading di Stefano Arrighetti, presidente dell’Istituto Ernesto de Martino: Una lotta operaia in bicicletta

 

Ricordiamo che per iscriversi all’Istituto Ernesto de Martino o rinnovare la tessera (30 euro, 15 per studenti) occorre fare un bonifico a favore di Istituto Ernesto de Martino, codice IBAN IT48I0306918488100000002638
Potete inoltre donare il 5×1000 all’Associazione “Io sto col de Martino ONLUS”, 94255380480

Facebooktwitterredditpinterestlinkedintumblrmail

Matteotti nella memoria cantata

È appena passato il Primo Maggio e la nostra Festa è ancora stata bellissima e partecipata; l’attività dell’Istituto Ernesto de Martino non si ferma e subito proponiamo un’altra iniziativa del nostro InCanto.

Sabato 7 maggio 2022, alle ore 17.30,
presso Villa San Lorenzo,
in Via Scardassieri 47,
a Sesto Fiorentino

presentazione con canti del libro

Matteotti nella memoria cantata
di Enzo Bellettato
(Minelliana e Istituto Ernesto de Martino, 2020)

Copertine dei dischi “Matteotti nella memoria cantata” e “Povero Matteotti”

Un’importante ricerca storica che parte da un vecchio Disco del Sole (Povero Matteotti. Il risveglio antifascista del ’24 e l’Aventino), riproposto integralmente con l’aggiunta di nuovi canti, allegato al volume.
A cent’anni dal suo omicidio, la figura e il martirio di Giacomo Matteotti nelle parole dei canti a lui dedicati.
Insieme all’autore, Enzo Bellettato, interverranno Maria Luisa Betri dell’Istituto Ernesto de Martino e l’On. Valdo Spini, presidente della Fondazione Circolo Fratelli Rosselli.
Accompagnano la presentazione i canti di Chiara Crepaldi.

Ingresso gratuito

» Iscriviti al de Martino per il 2022
» Per donare il 5×1000: Io sto col de Martino ONLUS, 94255380480

Facebooktwitterredditpinterestlinkedintumblrmail