Giornata di studi per ricordare Gianni Bosio

“L’intellettuale rovesciato”
L’eredità di Gianni Bosio a cinquant’anni dalla scomparsa
Mantova 23 ottobre 2021

Gianni Bosio - Lucignano, luglio 1967 - Foto di Clara Longhini

L’Istituto Mantovano di Storia Contemporanea, in collaborazione con l’Associazione Postumia, l’Istituto Ernesto De Martino e la Lega di Cultura di Piadena, organizza una giornata di studi per onorare la memoria di Gianni Bosio, del quale ricorre il cinquantesimo della morte (21 agosto 1971).
Nato ad Acquanegra sul Chiese il 20 ottobre 1923, Bosio fu partigiano nella Resistenza, poi militante del Partito Socialista Italiano, a Mantova e a Milano. Storico del movimento popolare e ricercatore dei modi d’espressione culturale dei ceti subalterni, fu fondatore di «Movimento operaio», direttore delle Edizioni Avanti! (poi Edizioni del Gallo), animatore del Nuovo Canzoniere Italiano e tra i fondatori dell’Istituto Ernesto De Martino.
L’Istituto Mantovano di Storia Contemporanea conserva l’importante fondo che porta il suo nome e ne ha curato l’inventariazione e la catalogazione (l’Inventario è scaricabile dal sito dell’Istituto).

Programma

Sabato 23 ottobre 2021, ore 16
Mantova, Sala degli Stemmi di Palazzo Soardi (via Frattini, 60)

Intervengono

  • Alessandra Riccadonna, Assessore alle Biblioteche del Comune di Mantova
  • Nanni Rossi, Coordinatore dell’Associazione Postumia
    Introduzione
  • Alessandro Portelli, Circolo “Gianni Bosio” di Roma
    Gianni Bosio: la conoscenza critica come alternativa al populismo contemporaneo
  • Maria Luisa Betri, Università degli Studi di Milano
    Gianni Bosio e gli studi storici negli anni ’50
  • Juri Meda, Università di Macerata
    Gianni Bosio, Mario Lodi e la collana «Universale Ragazzi»: storia di un progetto editoriale (1960-1963)
  • Cesare Bermani, storico
    Gli Strumenti di Lavoro e «L’intellettuale rovesciato»
  • Eugenio Camerlenghi, Accademia Nazionale Virgiliana
    Conclusioni

Coordina Daniela Ferrari, Presidente dell’Istituto Mantovano di Storia Contemporanea

Sabato 23 ottobre 2021, ore 20.30
Gazoldo degli Ippoliti, Rocca Palatina (via Marconi, 123)

Interventi e testimonianze musicali
dedicate alla ricerca ed al ricordo di Gianni Bosio

con

  • I giorni Cantati, associazione di canto popolare, Calvatone
  • Daniele Goldoni, cantautore, flautista e cantastorie mantovano
  • Marina Corti, Bruno Podestà e Giorgio Gregori, Brescia
  • I Sonantes, gruppo di musica popolare, Cremona

Istituto Mantovano di Storia Contemporanea
Tel. 0376.35.27.06 – 0376.35.27.13
E-mail: ist.storia@comune.mantova.gov.it
Web: www.istitutomantovanodistoriacontemporanea.it

FacebooktwitterredditpinterestlinkedintumblrmailFacebooktwitterredditpinterestlinkedintumblrmail

Giornata per Ivan all’ARCI Corvetto

Il Circolo ARCI Corvetto e l’Istituto Ernesto de Martino hanno organizzato un pomeriggio in ricordo del nostro Ivan Della Mea, domenica 17 ottobre a partire dalle 12.30 presso l’ARCI Corvetto in via Oglio 21 a Milano.

Programma

  • ore 12,30: pranzo sociale dedicato a Ivan (per prenotare mandate una mail a infodirettivo@arcicorvetto.it)
  • a seguire un ricordo con Stefano Arrighetti, presidente dell’Istituto Ernesto de Martino; Nicola Licci, presidente dell’ARCI Corvetto; Mariamargherita Scotti, curatrice della rivista Il de Martino n. 29; Francesca Chiavacci
  • a seguire presentazione dell’album Mea: concerto con Alessio Lega, Guido Baldoni e Rocco Marchi

Ivan è stato prima Presidente dell’Arcicorvettocheincormistà e poi dell’Istituto Ernesto de Martino: 26 anni della sua vita. “Quaicos emm fa’”.

ARCI Corvetto - Ricordo di Ivan Della Mea - Locandina

FacebooktwitterredditpinterestlinkedintumblrmailFacebooktwitterredditpinterestlinkedintumblrmail

Le voci del lavoro: il collettivo della GKN all’Istituto Ernesto de Martino

Martedì 14 settembre 2021, ore 20.45

Le voci del lavoro
Il collettivo della GKN
all’Istituto Ernesto de Martino

  • Proiezione dei materiali di ricerca dei registi Lorenzo Gori e Filippo Maria Gori
  • Incontro con il collettivo della GKN e con gli studiosi del mondo del lavoro
  • Il punk-resistente del gruppo operaio “Brigata Valibona”

Lavoratori della GKN in corteo

L’Istituto Ernesto de Martino, grazie all’impegno dei registi Lorenzo e Filippo Maria Gori, sta promuovendo la realizzazione di un documentario sulle lotte della GKN di Campi Bisenzio. Un lavoro che ci ha portato dentro la fabbrica occupata per ascoltare le voci dei lavoratori che resistono al licenziamento e promuovono una mobilitazione politica che ha coinvolto il territorio, la società civile, gli artisti e il mondo dei giuristi e dei ricercatori.

Il gruppo di redazione della rivista “Il de Martino: storie voci suoni” sta lavorando a uno speciale sulla GKN per capire le forme simboliche e i nuovi linguaggi della lotta operaia, gli scenari complessi del capitalismo avanzato e le sue conseguenze nella nostra società e per narrare le storie e le vite dei lavoratori e delle lavoratrici che hanno deciso di “insorgere”.

“Insorgiamo” è il motto del Collettivo della GKN e l’Istituto de Martino ha scelto di stare al loro fianco per rinnovare il nostro impegno “per la conoscenza critica e la presenza alternativa del mondo popolare e proletario”. Lo faremo con gli strumenti della storia orale e dell’antropologia visuale e con i canti del gruppo operaio “Brigata Valibona”.

Sarà una giornata di incontro con i lavoratori della GKN e di confronto con il mondo degli studi e della cultura, grazie alla partecipazione di storici, antropologi, scienziati sociali che si occupano del mondo del lavoro, delle culture operaie e della storia del movimento sindacale.

FacebooktwitterredditpinterestlinkedintumblrmailFacebooktwitterredditpinterestlinkedintumblrmail

InCanto 2021: i Gang in concerto

InCanto 2021 non si ferma

Sabato 18 settembre, ore 21.15
presso Villa San Lorenzo
Concerto dei Gang
che presentano, in formazione completa,
il loro nuovo album Ritorno al fuoco

Ingresso 5 euro

I Gang

È arrivato l’ultimo concerto dell’estate 2021, ancora caratterizzata dalle misure di contenimento del Covid-19. Dal 6 di agosto, per la partecipazione a eventi anche all’aperto, è obbligatoria la presentazione del green pass (cartaceo o digitale) e agli organizzatori tocca il compito di controllare. Chiediamo dunque a tutte le persone che già si sono prenotate per il concerto dei Gang di tenere conto di questa disposizione.

In questo momento i posti disponibili sono tutti prenotati, ma chiediamo ugualmente di prenotarsi per essere inseriti in una lista di attesa; qualora si liberassero dei posti (cosa molto probabile) sarà compito nostro avvertirvi.

Per le prenotazioni potete scriverci o telefonare allo 055.4211901.

FacebooktwitterredditpinterestlinkedintumblrmailFacebooktwitterredditpinterestlinkedintumblrmail

Festival delle Culture Popolari

Il Circolo Gianni Bosio, con il Comune di Collelongo, l’Associazione Borghi Autentici d’Italia e la collaborazione di Pro Loco Collelongo, Squilibri Editore, Istituto Ernesto de Martino, Lega di Cultura di Piadena, ARCI l’Aquila, presenta

Festival delle Culture Popolari

Collelongo (AQ), 19-20-21 agosto 2021

Giovedì 19 agosto

  • Alle 17 al Parco comunale Villabella
    • Introduzione e saluti dell’Amministrazione comunale di Collelongo.
    • Tavola rotonda
      RICERCA, RESTITUZIONE, CONFRONTO
      Dalla Vallelonga a Roma e ritorno: le registrazioni di Alessandro Portelli all’Acquedotto Felice. La Festa di Sant’Antonio Abate a Collelongo e la Rete italiana delle feste di Sant’Antonio Abate.
      Con Alessandro Portelli, Omerita Ranalli. Interventi di Tonino Manna (Associazione “La cuttora”), Giovanna Pisegna, Sara Modigliani.
      Introduce e modera Fiorella Leone.
    • Affetti sonori. Presentazione del Civitella Alfedena Folk Festival con Marco Delfino, Tiziana Spini.
  • Alle 19 e 30 in Piazzetta Vico VII: Intermezzo musicale con Roberta Bartoletti.
  • Alle 21 e 30 in Piazza della Chiesa: Proiezione fotografica a cura di Giulio Casciere.
  • Alle 22 in Piazza della Chiesa: Suoni dal buio. Concerto di Susanna Buffa e Ludovica Valori.

Venerdì 20 agosto

  • Alle 10 a Palazzo Botticelli: Visita guidata del Museo civico archeologico di Collelongo, a cura della direzione del museo.
  • Alle 17 al Parco comunale Villabella
    Tavola rotonda
    TERRITORI, CITTÀ, CAMPAGNA
    Voci dai territori e confronto tra città e campagna, con Napoli Monitor e Lo stato delle città (Stefano Portelli), Emidio di Treviri (Davide Olori), Abruzzo Social Forum (Renato Di Nicola), Resistenza Agricola Marsicana (Daniele Pisegna, Francesco Cerone), Officine Genuine (Manlio Tiberi, Fabrizio Valente).
    Interventi musicali di Davide Olori e Francesco Sabatini.
    Introduce e modera Mariella Eboli.
  • Alle 19 e 30 in Piazzetta Vico VII: Intermezzo musicale con Sushmita Sultana.
  • Alle 22 in Piazza della Chiesa
    L’Albero di maggio. Canti del maggio e del lavoro. Concerto de l’Albero della Libertà, con Stefano Pogelli, Gabriele Modigliani, Sara Modigliani, Gavina Saba, Laura Zanacchi.
  • Nel corso della giornata in Piazza Ara dei Santi si terrà il mercato di prodotti agricoli locali e sostenibili, organizzato da Resistenza Agricola Marsicana. Sarà presente un’esposizione di strumenti a cura della Liuteria Sabatini.

Sabato 21 agosto

  • Alle 10 e 30 in Località Maiure
    Terra di racconti. Una passeggiata-spettacolo con Marcello Sacerdote attore, cantastorie, musico popolare, a cura di Cuntaterra. Durata: 1 ora circa (con prenotazione, max 40 partecipanti).
  • Alle 17 al Parco comunale Villabella
    • Tavola rotonda
      LA RICERCA COME PRATICA SOCIALE
      Le attività del Circolo Gianni Bosio, dell’Istituto Ernesto de Martino, della Lega di cultura di Piadena.
      Con Alessandro Portelli, Stefano Arrighetti, Gianfranco Azzali, Giuseppe Morandi.
      Interventi di Sara Modigliani, Susanna Buffa. Introduce e modera Rosanna Salucci, Sindaca di Collelongo.
    • Presentazione della collana I giorni cantati di Squilibri Editore, con Domenico Ferraro.
  • Alle 19 e 30 in Piazzetta Vico VII: Intermezzo musicale con i laboratori di canto e strumento.
  • Alle 22 in Piazza della Chiesa: Planetario. Concerto di Peppe Voltarelli (Targa Tenco 2021 Miglior interprete)

Nel periodo del festival saranno attivi i LABORATORI MUSICALI di

  • Susanna Buffa (Canti della tradizione abruzzese), giovedì-venerdì-sabato dalle 14 alle 15;
  • Sara Modigliani (Canti della tradizione popolare), giovedì-venerdì-sabato dalle 15 alle 16;
  • Roberta Bartoletti (Musica strumentale d’insieme), giovedì-venerdì-sabato dalle 16 alle 17.

Per i laboratori, la passeggiata musicale e la visita guidata al museo è necessaria la prenotazione.
Raccomandiamo a tutti e tutte il pieno rispetto delle norme previste per l’emergenza Covid.
Direzione artistica e segreteria organizzativa: Omerita Ranalli, Susanna Buffa.
Per informazioni: segreteria@circologiannibosio.it / 339 2144356 / 347 1156486

Immagine di sfondo del volantino per il Festival delle culture popolari

FacebooktwitterredditpinterestlinkedintumblrmailFacebooktwitterredditpinterestlinkedintumblrmail